Daycation: cosa è e come organizzarsi al meglio

Cosa significa “Daycation”? La parola in sé nasce dall’unione di Day (giorno) e Vacation (vacanza) quindi un giorno di vacanza. Ma in che senso?

Sono le partenze che durano proprio 24h o anche meno, con partenze la mattina presto e rientro la sera. Ma come si organizzano?

Ve lo dico da donna del sud: da noi non è per niente facile trovare una frequenza di voli e degli orari con tratte decenti ma se vi trovate in aeroporti tipo Roma, Milano o Bologna avrete sicuramente più scelta.


La Daycation si può fare solo in aereo? No, anche se fa figo pensare di organizzarlo così, in realtà si potrebbe pure prendere un treno, per esempio, o la macchina e scegliere di non allontanarsi così tanto ma dedicarsi una giornata di off totale.

Sono sempre di più gli hotel che si stanno aprendo a queste soluzioni, dove l’affitto della camera costa un po’ meno di stare una notte intera e alcuni servizi come spa o piscina sono perfetti per dimenticare il mondo per qualche ora.

Sempre se state a Milano e dintorni prendere un treno per andare un po’ fuori dal confine è semplicissimo. Qualche consiglio pratico? Vediamo un po’!

DAYCATION IN AEREO

Se pensiamo alle varie compagnie low cost il consiglio è: scegliete una meta che abbia dei voli molto presto al mattino e molto tardi la sera, e portate con voi giusto uno zainetto con lo stretto necessario per andare in giro in città. Per cercare la meta migliore utilizzate gli aggregatori tipo skyscanner, oppure direttamente Google Flight.

DAYCATION IN TRENO

Qui dipende molto dalla vostra regione e da cosa avete nei dintorni. Qui in Sicilia abbiamo moltissime perle ma collegate veramente una schifezza. In pratica o abbiamo la macchina o è davvero difficile. Ma una buona alternativa possono essere i bus. Come cercare? Io mi trovo strabene con The Train Line, se avete ricevuto la newsletter qualche mese fa dovreste ricordare che ne ho parlato anche lì. Trova offerte e tratte in Italia ed Europa con tutte le compagnie.

DAYCATION IN AUTO O BUS

Dando per scontato che viaggiate da soli forse il bus è una soluzione migliore per una questione di stanchezza o colpi di sonno dopo una giornata in giro. Se invece decidete di farlo in compagnia avere la macchina vi da sicuramente una libertà di movimento maggiore. Il mio consiglio è di prendere la cartina della vostra regione e spulciarla per bene, cercare nomi di posti che non avete mai sentito su google e vedere un po’ cosa ne esce fuori. Spesso infatti non sappiamo di aver vicino piccoli tesori, come è successo a me quando ho scoperto le cascate di San Nicola a dieci minuti da Palermo!

E IN NAVE?

Da Palermo la prima meta che mi viene in mente è Napoli, anche se in realtà non è proprio un giorno visto che si parte la sera del giorno prima, si arriva l’indomani, stai tutto il giorno e riparti la sera ma arrivi l’indomani mattina molto presto. Certo è che se avete un solo giorno a disposizione tornate comunque in tempo per andare a lavoro! Così quando ti chiedono “Ieri che hai fatto?” – “Ma niente, sono stata a Napoli a mangiare una pizza”.

 

E voi avete mai organizzato una DAYCATION? Vi aspetto qui sotto nei commenti o sul profilo Instagram di Inciampando!

Giuliana Piazzese

Palermo

Giuliana è una style coach con tantissime passioni, sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni. Su Inciampando si diverte a dare consigli, trucchi di stile e chiacchierare come farebbe con un gruppo di amiche! E ogni tanto, anche di amici!

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.